Alcuni giornalisti hanno scoperto un progetto segreto per distruggere Monte Brè

Un gruppo di speculatori vuole trasformare la montagna sopra Locarno, Monte Brè e Cardada, in un mega-resort per multimilionari stranieri, accessibile in elicottero. Non li lasceremo fare.

 

Pagina 5 del “investment teaser” che molti fondi di investimento stranieri hanno ricevuto, e che i giornalisti locali hanno pubblicato.

 

Il piano segreto è stato pubblicato ed è accessibile a tutti. Il progetto è già in fase avanzata: la parte più importante (acquisizione di terreni) è quasi completata.

Gli abitanti di Monte Brè chiedono aiuto: a tutti gli uomini giusti e coraggiosi del mondo, aiutateci a prevenire questa follia e la distruzione della nostra comunità e della nostra montagna.

 

Su questo sito web, troverete :


Post recenti

Comunicato Stampa (22.03.2019) - Lanciata una iniziativa popolare per salvare Monte Brè Salva Monte Brè annuncia il lancio di un’iniziativa popolare comunale, volta a modificare il Piano Regolatore per salvare la nostra bella montagna dal progetto speculativo e distruttivo “Lago Maggiore Grand” promosso dalla Schwyzoise Augur Invest AG. Salva Monte Brè, associazione di diritto svizzero fondata a Monte Brè […]
GRAZIE - Cari amici, A nome degli abitanti di Monte Brè, San Bernardo e Cardada … a nome della nostra montagna, delle sue foreste e delle sue popolazioni di animali selvatici … a nome della civilizzazione e del principio di verità … abbiamo solo una cosa da dirvi … GRAZIE La nostra giornata d’azione del 9 marzo, […]
Salva Monte Brè ha bisogno del vostro aiuto sabato 9 marzo - UPDATE 3: Link al live stream UPDATE 2: Ecco il programma della serata. Per il sit-in, leggere di seguito. UPDATE: Il Teatro dei Fauni annuncia una sorpresa per il sit-in. Non perdetevi questo evento! Cari amici, Se avete seguito le notizie sulla stampa, avrete sicuramente letto dell’interpellanza che il PS e i Verdi, con il […]
La risposta della Città all’interpellanza dei Verdi è irresponsabile e minaccia la fiducia nelle nostre istituzioni - È con indubbio stupore che abbiamo appreso la risposta della Città alle interpellanze del PS e dei Verdi. Scaricare qui la risposta completa. Crediamo che questa risposta rifletta perfettamente la poca considerazione che alcuni rappresentanti politici sembrano avere per la volontà popolare e per l’interesse pubblico. In un periodo dove la fiducia dei cittadini verso […]
Comunicato stampa (20.02.2019) - Salva Monte Brè annuncia l’elezione del Dr. Franco Cavalli nel suo comitato direttivo, una reazione alla posizione dell’esecutivo comunale e l’organizzazione di una giornata d’azione sabato 9 marzo. Salva Monte Brè (associazione di diritto svizzero fondata a Monte Brè s/Locarno il 15 agosto 2018), annuncia l’elezione, con l’unanimità dei voti, del Dr. Franco Cavalli nel […]
Comunicato stampa (13.12.2018) - “Salva Monte Brè” annuncia l’elezione di tre nuovi membri al suo comitato, e la sua collaborazione con il Partito i Verdi (sezione Locarnese) per un’interpellanza al municipio. Salva Monte Brè, associazione svizzera ai sensi degli articoli 60 e seguenti del Codice civile, fondata a Monte Brè sopra Locarno il 15 agosto, annuncia che nell’assemblea generale […]
Il maxi-resort e qualche cifra - Innanzitutto ripetiamo una cosa importante: il progetto immobiliare faraonico a Monte Brè esiste ed è molto reale. E gli elementi seguenti non lasciano alcun dubbio, sia riguardo all’entità del progetto, sia appunto riguardo alla volontà dei promotori di realizzarlo. Ecco perché: Il progetto ha un nome (“Lago Maggiore Grand”) e un sito web che chiunque […]
Chiediti - Dobbiamo costruire un grattacielo a Fusio? Immaginate, alto e maestoso come il Burj Khalifa a Dubai o la Jeddah Tower in Arabia Saudita. Un chilometro di altezza. La torre risplenderebbe sulle noiose montagne che la circondano. Un tale edificio irradierebbe la sua bellezza sulle vallate inabitate e inospitali della Vallemaggia. Sarebbe anche possibile immaginare dei […]
La nostra risposta all’apatia - Le obiezioni che sentiamo includono: “non otterranno mai le opportune autorizzazioni”, o “le norme edilizie non lo consentono”, o “la gente non lo permetterà”. La terza obiezione di cui sopra è corretta. Non lo permetteremo. Al fine di riuscire nel nostro intento è opportuno muoversi il prima possibile. Da ciò ne deriva questo sito web : […]